Ho chiamato un telefono erotico per sbaglio

By | 29 maggio 2019

Telefonata intimaQuante volte ti è capitato di sbagliare a comporre un numero di telefono? A me spesso, ma una volta in particolare l’ho fatta grossa chiamando uno di quei telefoni erotici della rete e te la devo raccontare. Dovevo chiamare un numero verde per chiedere assistenza su un prodotto che avevo comprato. Guarda la tastiera del telefono. 800, gli zeri direttamente sotto l’otto. Io invece di fare doppio “tap” sullo zero, l’ho fatto sul 9, a fianco dell’otto. E’ uscito fuori 899 +  il resto del numero verde che volevo chiamare.

Mi ha risposto un’operatrice telefonica che con voce vagamente erotica mi ha chiesto con quale ragazza volevo parlare, se ce ne era una in particolare, in caso contrario me ne avrebbe passata una lei. Mi è sembrata una procedura anomala, per un centro di assistenza post-vendita, ma comunque le ho detto che avrei parlato volentieri con la più brava. Lei ha sorriso e mi ha detto: allora ti passo Luana, vedrai che dopo mi ringrazierai. Buon divertimento.

Mi ha risposto la telefonista Luana

La mia perplessità è chiaramente aumentata (ancora non sospettavo di aver chiamato per sbaglio un numero erotico). Ma che centro di assistenza era? Io non dovevo divertirmi, volevo risolvere il mio problema. E mi risponde Luana, con una voce soffiata e calda che mi ha fatto subito dimenticare perché avevo chiamato e di che cosa volevo parlare. Un brivido mi ha percorso la schiena e mille idee mi sono entrate nel cervello al posto di quelle che c’erano prima. Ho impiegato cinque secondi prima di rispondere e dire che cosa volessi. Lei mi ha subito detto che era felice che mi piacessero i giochi di ruolo. Ma io non stavo giocando.

Era sempre tutto più strano ma ho di nuovo chiesto come avrei potuto fare per ottenere quello che volevo. Insomma, siamo andati avanti così per un po’ finchè lei non mi ha detto se era la prima volta che chiamavo e se ero timido. Lì ho capito che c’era qualcosa che non andava, ho avuto i primi sospetti, le ho chiesto se era una delle ragazze per l’assistenza al prodotto che avevo comprato. Probabilmente anche lei si è resa conto che qualcosa era fuori dalla norma e mi ha detto che lei era la più grande p**** che avrei potuto mai conoscere nella mia vita, che rispondeva al servizio di centralino erotico 899 a tutti quelli che avevano voglia di masturbarsi. Ho immediatamente capito tutto l’antefatto prima di quella dichiarazione e sono rimasto di sasso. Sbagliando numero avevo chiamato un telefono erotico. Un po’ mi veniva da ridere, ma ormai c’ero, ormai del prodotto non me ne fregava più niente, mi è tornata alla mente la prima sensazione provata appena sentita la sua voce e mi sono lasciato andare, giacché c’ero, perché no, vediamo dove si può arrivare, mi sono detto.

Quando il sesso virtuale viene fatto con passione

Abbiamo passato la notte al telefono, facendo sesso virtuale. Le nostre voci si erano incrociate nell’etere per caso raggiungendo una conversazione molto intima. Ci siamo toccati, stimolati virtualmente, ognuno dalla voce dell’altro. Non so descrivere cosa mi prese, visto che oltretutto non ero preparato a una cosa del genere, non avendo mai utilizzato un servizio di telefono erotico. Fu chiaramente lei ad iniziare la provocazione ed io, che fino a quel momento avevo fatto sesso solo con persone in carne ed ossa e mai per telefono, non ho resistito a seguirla nel suo campo.

All’inizio ero un pò incerto e imbarazzato, ma in breve sono entrato in una dimensione di eccitazione così forte che non riuscivo più a smettere di fantasticare con lei. Lei sembrava che sapesse esattamente cosa stessi facendo, perchè mi suggeriva, attraverso il numero erotico, di assecondare i suoi desideri. Ti sembrerò stupido, ma io ho sentito che quella donna, Luana o quale fosse il suo vero nome, aveva davvero passione per quello che faceva. Ho avuto la certezza che ci avesse giocato così tanto da conoscere ogni minima reazione alle sue parole o toni di voce.

Certo è che la soddisfazione fu grande. Non ho avuto informazioni su come risolvere il problema originario, ma ho avuto la fortuna di conoscere un modo incredibile per passare le serate in cui la voglia è tanta ma il materiale a disposizione nullo. Chiamo Luana, ci sussurriamo addosso, ci diciamo cose che mi vergognerei di pronunciare ad alta voce davanti a qualcuno, ci raccontiamo desideri irrealizzati o irrealizzabili, avventure avute che ci hanno asciato l’amaro in bocca perché mai più ripetute. Non ho risolto il problema originario al mio acquisto, ma quanto sono felice di aver chiamato per sbaglio un telefono erotico e di aver conosciuto Luana.